• Home
  • Azienda
  • ModeSt
  • Info commerciali
  • Download
  • News
3. ANALISI RISULTATI

Analisi e controllo dei risultati

Stima del comportamento strutturale previsto dal D.M. 08 con valutazione automatica dei rapporti di rigidezza ai vari piani, controllo di deformabilità torsionale, distribuzione delle masse ai diversi piani, rapporto fra resistenze e tagli assorbiti da elementi parete ed elementi pilastro. Determinazione della posizione del baricentro teorico delle rigidezze. Il progettista ha in questo modo tutti gli elementi per valutare con cognizione di causa il tipo di struttura che sta progettando.

Animazione di risultati significativi per la visualizzazione dei modi di vibrare o delle deformazioni progressive, non solo per ottenere un semplice effetto scenografico, ma per cogliere comportamenti anomali che possono essere dovuti ad errori di modellazione o di progettazione.

Valori numerici ordinabili ed interrogabili con la possibilità di separare gli effetti sismici da quelli statici, di effettuare ordinamenti e ricerche di valori massimi e minimi, modificare l’unità di misura insieme a molte altre opzioni sono gli strumenti essenziali per l’analisi quantitativa e qualitativa dei valori numerici e permettono di arrivare alla corretta valutazione del comportamento strutturale.


Mappe e diagrammi a colori per ottenere un’immediata comprensione degli stati di sollecitazione o di deformazione. Negli elementi bidimensionali è possibile ottenere ad esempio la visualizzazione mediante mappe a colori di stati tensionali, direzioni principali di tensione, pressione sul terreno. In tutte le mappe a colori è possibile stabilire ed evidenziare i valori massimi o minimi in modo da controllare il superamento di soglie prefissate.

Tassi di sfruttamento e aree di ferro teoriche per tutti gli elementi. Prima ancora di passare alla fase di progettazione o di verifica, l’area di ferro teorica negli elementi in cemento armato e i diagrammi dei tassi di sfruttamento e di snellezza negli elementi in acciaio ed in legno, individuano i punti della struttura in cui occorre intervenire per correggere eventuali sotto o sovra dimensionamenti.

Clicca sulle immagini per ingrandirle



Tecnisoft s.a.s. - Via F. Ferrucci, 203/C - 59100 Prato - Tel. 0574/583421 - Fax 0574/592705 - P.Iva 01555190972 | Per informazioni: info@tecnisoft.it |

Questo sito utilizza solo cookie tecnici strettamente necessari per garantire il corretto funzionamento delle procedure e
migliorare l'esperienza di uso del sito stesso e, di conseguenza, non tenuto a chiederne il consenso.
Per ulteriori informazioni consultare la Informativa estesa sull'uso dei cookie.